« District 9 | Principale | Bastardi senza gloria »

16 ottobre 2009

Commenti

Tutto molto vero. Io l'ho assorbito lasciandomi cullare dalla poesia di cui Tornatore è maestro, ed è il modo che mi piace assistere ad un film; però qualche concessione gratuita alla spettacolarizzazione in alcune scene è un po' il tasto dolente della pellicola.

A volte retorico, a volte macchiettistico... Il grande spettacolo c'è, manca però un vero e proprio intreccio narrativo (sembra più un riassunto della nostra storia). L'impressione è che Tornatore abbia pensato molto al mercato estero...

infatti a venezia il soprannome era " nuovo cinema paraculo "

Scusami ma potresti aggiungere (in ritardissimo) il link al mio breve post nella Connection? http://unodipassaggio.splinder.com/post/21632981/PALAGON%C3%8CA
Grazie mille e scusami ancora.

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

gennaio 2023

lun mar mer gio ven sab dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

social

intrallazzi


PrivacyPolicy


  • Privacy Policy
Blog powered by Typepad
Iscritto da 06/2005

feed


supporto a


counter