« Come l'ombra | Principale | La leggenda di Beowulf ***in 3D*** »

19 novembre 2007

Commenti

Un bel horror.
Era da un po' che non ne vedevo uno simile.

Brava Laura Morante e anche l' intramontabile “zio Paulie”.


Ciao

Il film di Avati non mi ha convinto appieno. Nonostante sia ben girato a livello visivo, la sensazione che ho avuto è che Avati non fosse deciso sulla strada da prendere...troppa carne al fuoco insomma.

bah, raystorm, sara' che non avevo grandi aspettative, due saltini di paura li ho avuti ho parlato due giorni come la pazzoide, io sono a posto: non e' che un onesto divertimento artigianale, ma di piu' non mi aspettavo

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

gennaio 2023

lun mar mer gio ven sab dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

social

intrallazzi


PrivacyPolicy


  • Privacy Policy
Blog powered by Typepad
Iscritto da 06/2005

feed


supporto a


counter