« Come l'ombra | Principale | La leggenda di Beowulf ***in 3D*** »

19 novembre 2007

Commenti

Un bel horror.
Era da un po' che non ne vedevo uno simile.

Brava Laura Morante e anche l' intramontabile “zio Paulie”.


Ciao

Il film di Avati non mi ha convinto appieno. Nonostante sia ben girato a livello visivo, la sensazione che ho avuto è che Avati non fosse deciso sulla strada da prendere...troppa carne al fuoco insomma.

bah, raystorm, sara' che non avevo grandi aspettative, due saltini di paura li ho avuti ho parlato due giorni come la pazzoide, io sono a posto: non e' che un onesto divertimento artigianale, ma di piu' non mi aspettavo

I commenti per questa nota sono chiusi.

agosto 2023

lun mar mer gio ven sab dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

social

intrallazzi


PrivacyPolicy


  • Privacy Policy
Blog powered by Typepad
Iscritto da 06/2005

feed


supporto a


counter