« Non fate i polli | Principale | Texas »

17 ottobre 2005

Commenti

Ero indeciso su sto film
Ma lo andrò a vedere
Sono cinematograficamente pigro ultimamente
Molto teatro.
Ma anche molto sonno

AVA sei la regina dei pop up
Accedere al tuo sito è un piacere per la lettura e un dispiacere per il giramento di pop up parassiti assurdo
Non so quanti se ne sono aperti
E provi a chiuderne uno e se ne apre un altro

Non te lo scrivo sempre per non essere noioso
Ma pure ste cose sono noiose
:-)

Baci

immagino il giramento di pop up ma non dipende da me, ho avuto solo un altra segnalazione.. forse un buon antivirus?

L'omaggio a Leone più che nei primi piani è soprattutto nella costruzione del film. Il prologo sull'infanzia con il compagnuccio che muore e l'incontro dopo 20 anni all'uscita di galera di uno di loro ricordano molto la trama di Once upon a time...

C'era una volta al Tufello

A me non si e' mai aperto nessun pop up :-))

E io che pensavo che pensaco che "regina dei pop up" fosse un apprezzamento pesante da parte di Renzo...mah.
Comunque, Avag, che facciamo? Ce lo dobiamo vede' 'sto Benigni?

allora campo e controcampo e' prorpio solo un limite di Placido, kinema? :-DDD
su benigni avrei una mezza intenzione di iniziare un boicottaggio: il film non partecipare alle varie inizative di sconto che i cinema fanno durante la settimana, allora tanto vale che Benigni guidi lo sciopero degli artisti se poi la 01 per rientrare delle spese di un giorno di programmazion perso adotta questa politica, no?

grazie ragazzi di avermi salvato dall'incubo popup, mi dovevo ancora ripigliare dalbug dei commenti! :-)

con tutti questi omaggi citati mi sa che vale la pena di vederlo allora. in effetti anche la costruzione ricorda molto le ascese e cadute "cattoliche" dei personaggi di Marty :D

p.s. ava mi sa che sul tuo blog c'è un virus. ogni volta che vengo qui rischia di aprirsi...

oddio ci mancava pure il virus, adesso! :-(

Difetto dell’opera è l’eccessiva lunghezza: la prima parte presenta lungaggini e ripetizioni che si potevano evitare, comportamenti e mentalità non sufficientemente definiti e carenza di pathos. L’ultima ora è quasi perfetta: l’affresco dei caratteri è più adeguato, screziato ed antimanicheo; i personaggi acquistano uno spessore umano e una profonda drammaticità esistenziale senza ricorrere a psicologismi posticci e scorciatoie macchiettistiche, il coinvolgimento emotivo dello spettatore è completo.
Onore al merito all’intero cast che vede riunito quasi tutto "il meglio" del nostro cinema. Una lode particolare a Pierfrancesco Favino, Anna Mouglalis, Gianmarco Tognazzi e soprattutto a Kim Rossi Stuart (eccezionale come e più del solito).

quoto tutto filmleo, e aggiungo che la muglalis ha un profilo da ava gardner, icona perfetta della donna perduta!

Solo ieri sera ho visto R.C. e adesso, cercando in rete pareri altrui per confrontarmi e riflettere, ho trovato voi!
Ho una struggente nostalgia per il film che avrebbe potuto fare M.T.Giordana, ma ringrazio Ava per le sue riflessioni, su cui concordo. Aggiungo solo che, fra la tente citazioni, io ho ritrovato anche qualche flash di 'Carlito's way'...
In ogni caso, ripensando al film, con tutti i suoi pregi e i suoi difetti, sono contenta che sia stato realizzato, anche a vantaggio di chi oggi ha trent'anni o meno, e non può ricordare le pagine dei giornali di allora ma potrà, se crede, approfondire e cercare di ragionare sul nostro recente passato.

grazie a te del commento, momi: un gran film davvero, nel bene e nel male.

E tu che l'avevi già notato mesi fa dei campi/controcampi, io ci son arrivato che ora ;-)

eheheheh, la classe.. ;-)

l'ho visto solo ieri. D0'accordissimo con te, sia sugli aspetti positivi che negativi. Quei filmati d'epoca spesso sembrano stare lì solo per dire ehi guarda siamo nel tal anno. -_-"
Favino superbo!

favino genio! :-)

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

dicembre 2022

lun mar mer gio ven sab dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

social

intrallazzi


PrivacyPolicy


  • Privacy Policy
Blog powered by Typepad
Iscritto da 06/2005

feed


supporto a


counter