« Auguri ad Eric Rohmer | Principale | Acqua: un diritto per tutti »

05 aprile 2005

Commenti

#1 05 Aprile 2005 - 12:53

Ottimo... uh-uh :P Ma icq non lo apri mai? -_-
TerrorSwing
#2 05 Aprile 2005 - 13:28

...le tue recensioni trasudano di cultura cinematografica...talvolta sono piu' interessanti del film recensito...

spider

#3 05 Aprile 2005 - 15:12

spider,e' tutto il di' che non vedo il berluska: si e' impossessato di te?
;-)
scherzo, lo sai che i complimenti m'imbarazzano sempre..

Terror, sto poco su icq e quelle poche volte non ti trovo mai.. ufffa!
Avag
#4 05 Aprile 2005 - 16:08

uff... si può mai contare su di te :P ma usi altre chat? o proprio hai abbandonato tipo me negli ultimi 3 anni? P.s. Hai sentito del film documentario sul mc donald's?
TerrorSwing
#5 05 Aprile 2005 - 16:31

perchè hai ICQ e non mi dici nulla?????
:)))))

rc!!

#6 05 Aprile 2005 - 18:38

io e il berlusca avevamo in comune solo l'alopecia...poi grazie a dio lui si è fatto il trapianto...

:)

spider

#7 05 Aprile 2005 - 19:11

magari la mia claustrofobia è più claustrofobica della tua claustrofobia... o saranno le droghe leggere prima d'entrare in sala? ;-)
snorkrom
#8 06 Aprile 2005 - 10:52

Ciao...
son tornato breve e stanco ma son tornato...
Appre'
Nighty
Nightfreeqnc
#9 06 Aprile 2005 - 13:23

Terror, veramente e' due anni che ti dico che su icq ci sto poco o nulla: mi annoio in chat, mica ce l'ho con te, anche se apri e chiudi il blog senza avvisare, fetente! :-P

RC, sul vecchio blog c'era pure il numero di icq ma non mi si filava nessuno.. :'-(((

spider, quindi il beluska non c'ha neppure l'orgoglio calvo, eh?
;-)))

snorkom che ci posso fare se qui prima della proiezione NON offrivano le sostanze del dottor becker per una migliore immedesimazione con il film?
:-(

noghty sei tornato!!! che bello! :-)))
Avag
#10 07 Aprile 2005 - 00:06

Se non disturbo troppo posto qui sotto il mio parere su questo film. Ciao!
BenSG

Voto da 1 a 5
***

Alzi la mano chi non subisce il fascino dei paradossi temporali! Come?? Tu hai alzato la mano??? …bene, ora tornerò indietro nel tempo e sferrerò un calcio secco sui maroni di tuo padre prima che i suoi spermatozoi possano fare danni, così poi vedremo chi alzerà ancora il braccino…

Ecco, quello era un paradosso temporale. Più o meno.
Bisogna riconoscere che lo spettatore questo “più o meno” lo deve sempre accettare quando è intento a seguire un racconto di viaggi nel tempo; tutti, ma proprio tutti, vanno a finire lì, nello stesso identico punto. Oltre non vado perché si è a rischio di spoiler, in ogni caso chi ha dimestichezza dei vari “Ritorno al futuro” o delle sue più attuali filiazioni, come “The Butterfly Effect”, avrà già capito. L’unica differenza con i film di qualche anno fa, nei quali era la tecnologia ad aiutare i salti temporali, è che recentemente le pellicole presentano gente mentalmente instabile che riesce a fare la stessa cosa fissando foto o restando rinchiusa in angusti loculi. Se non altro costa meno, un po’ come prenotare l’aereo in un’agenzia viaggi oppure su Internet…

“The Jacket”, però, vuole essere un prodotto non solo d’intrattenimento, ma anche un po’… “autoriale”, se mi si passa il termine (sì che mi si passa, l’ho messo tra virgolette apposta!); forse sarà per la produzione di Steven Soderbergh & George Clooney, ma la differenza con i film precedenti la si nota, nel bene e nel male. Per nostra fortuna la scelta degli attori è caduta sul “naso con attaccato un bravo attore”, cioè Adrien Brody e su “la sempre più graziosa, ma dopo Natalie Portman (si assomigliano molto, vedere “Star Wars – La minaccia fantasma” nel quale film si scambiavano i ruoli)” Keira Knightley: sono entrambi bravi e convincenti nei rispettivi ruoli e Brody, pur non essendo certo un figaccione come il suo produttore (non Soderbergh, l’altro, il Principe del Lago di Como…), ha un fascino molto particolare che ci porta subito a fare il tifo per lui.

La morale del film:
se hai una Beetle Volkswagen la tua vita dev’essere per forza migliore.
Nota per i Voyeur:
Keira, ad un certo punto, mostra fugacemente il proprio seno. Ma ne ho decisamente più io, perciò, se v’interessa, scrivetemi che vi comunico le mie coordinate bancarie per un bonifico; seguirà foto autografata.
Sito del film:
www.thejacket.it

BenSG - dal buio del suo (lo)culo
delikatessen
#11 07 Aprile 2005 - 12:15

...beh...non accettare virilmente l'alopecia genetica è un'altra cosa che non depone a suo favore

io e la mia fidanzata volevamo organizzare

IL BALD PRIDE e la relativa BALD PARADE

(sia ben chiaro:il bald sono io,non lei )

:)
spider

#12 07 Aprile 2005 - 15:45

uh che commento istruttivo spider! non sapevo che eri fidanzato e neppure che in inglese bald volesse dire calvo..
presumo che abbia la stessa radice dell'italiano baldo.. tipo baldo giovine? ;-)

Avag
#13 07 Aprile 2005 - 20:39

...seee....giovane

sono iscritto anche alle Pantere grigie

;)

spider

#14 07 Aprile 2005 - 20:51

crazy baldheads tra l'altro è anche una canzone di bob marley!
snorkrom
#15 08 Aprile 2005 - 15:33

cia' spider beccati anche il conforto dei giovani "veri" e poi piantala che non siamo ancora degli splendidi quarantenni! :-P
Avag
#16 08 Aprile 2005 - 16:20

parla per te :)

spider

#17 08 Aprile 2005 - 16:39

... ?
tu sei quarantenne o splendido a prescindere?
;-)
Avag
#18 08 Aprile 2005 - 19:04

"SPLENDIDO QUARANTENNE" nel mio caso è un ossimoro ;)

spider

#19 08 Aprile 2005 - 19:19

in confidenza spider: io spero tanto nel miracolo del trentanovesimo anno altrimenti gli venga un accidenti a Moretti e al suo splendidume degli 'anta.. :-/
Avag
#20 18 Aprile 2005 - 02:39

Lasciatemelo dire,un film banale e deludente su quasi tutti i fronti,guardatevi stati di allucinazione o anche donnie darko se volete capire.

statico

#21 18 Aprile 2005 - 12:11

ok per stati di allucinazione, ma per donnie darko.. :-/
Avag
#22 22 Aprile 2005 - 15:22

Vero, avevo letto una buona critica di Nepoti su "La Repubblica" e speravo in qualcosa di interessante, vista anche la presenza nel ruolo di produttori di Clooney e Soderberg (che magari ogni tanto è un po' snob, però qualcosa di superiore alla media la fa). E invece mi sono ritrovato a vedere un filmetto che butta là cento spunti per poi non risolverne nessuno, scopiazza da mille film e ci appiccica un finale telefonato alla "Terminator" (o "Ritorno al futuro" se volete) che fa solo sbadigliare, se non vi ha già irritato prima. E poi mi spiegate che c'entra la guerra del Golfo? Non avrebbe potuto avere semplicemente un incidente?
Luca
le_fate
#23 22 Aprile 2005 - 16:25

la guerra del golfo e' un bello specchietto per le alldole: io sono andata a vederlo sperando addirittura in un film di denuncia...
(polla io, lo so!) :-(
Avag

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

febbraio 2023

lun mar mer gio ven sab dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          

social

intrallazzi


PrivacyPolicy


  • Privacy Policy
Blog powered by Typepad
Iscritto da 06/2005

feed


supporto a


counter