« Bullet in the head | Principale | da Camillo a Cagliostro »

14 novembre 2003

Commenti


alla caccia preferisco la pesca, o l'adescamento... mi piacciono gli sport silenziosi.
scritto da carmilla alle ore 19:41:21


non pensavo che andassi a caccia di cosciotti col fucile, ma che ti piacesse rincorrerli, anziche' trovarli nel.. frigo?
scritto da ava alle ore 17:38:26


che sport brutale... o lo è solo la definizione?
scritto da carmilla alle ore 16:21:00


strano.. non hai l'istinto della caccia?
scritto da ava alle ore 13:16:02


non chiederlo a me. a me non interessano gli arti in fuga...

scritto da carmilla alle ore 21:56:22


sara' nella fuga che si e' compromessa un arto?
scritto da ava alle ore 18:41:40


e chi lo nega, però di quelle che a correrle dietro sarà stato un allenamento...
scritto da carmilla alle ore 14:02:27


secondo me la nonna era una gran donna, e in gioventu' avra' avuto anche il suo fascino..
scritto da ava alle ore 13:46:03


il nipote? per avere una nonna così, o per avere in testa solo la bici, con quegli occhi da cavallo rassegnato? a me è simpatico il cane Bruno e poi quando sogna...
scritto da carmilla alle ore 10:43:47


porella la nonna? e il nipote allora?
scritto da ava alle ore 02:36:27


...mi sa che vado a vederlo 'sto film....
scritto da spiderfrommars alle ore 12:56:12


ma no! la nonnina è nata così, porella. io opero interventi radicali, con i cosciotti.
scritto da carmilla alle ore 11:08:18


mi riferivo ai post del blog di kiki, orami son veccherella e cecata, si sa..


quando ho visto la nonna con il rinforzo alla scarpa non ho potuto non pensarti, magari ti aveva incontrata in gioventu'?
;-)
scritto da ava alle ore 20:14:57


che ti ridi antipatica? e per cosa mi sarebbe piaciuto, allora?
(attenta a come parli...)

kiky è di poche e buone parole. rende l'idea.
scritto da carmilla alle ore 20:09:57


concordo kiki, se solo scrivessi i post son caratteri un po' piu' grandi! ;-)
scritto da ava alle ore 19:59:51


essenziale e profondo, in una parola: geniale. :))
scritto da kiky alle ore 19:22:38


io quello di olmi l'ho perso.. per ora..
cmq ho capito perche' appuntamento a belleville ti e' piaciuto cosi' tanto.. eheheh.. ;-)
scritto da ava alle ore 18:49:10


mi fa piacere ti sia piaciuto: almeno su qualcosa ci incontriamo. io andrò a rivederlo. cosa che non farò con quello di olmi, pur avendolo apprezzato.
scritto da carmilla alle ore 16:11:27


Scusa di nuovo l'ot.

Il racconto è Le silence de la mer, 1947, di J.P. Melville, tratto dal racconto omonimo di Vercors del '42.

Del film però non si sa nulla.

:-)
scritto da pikolo alle ore 14:32:18


Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

aprile 2024

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

social

intrallazzi


PrivacyPolicy


  • Privacy Policy
Blog powered by Typepad
Iscritto da 06/2005

feed


supporto a


counter